Informative

Per restare sempre e correttamente aggiornati
Informative

Decreto per la conciliazione dei tempi di vita e lavoro | n. 37/2015

Il decreto in esame rivede la normativa sulla tutela della lavoratrice madre, della maternità, dei congedi e, più in generale, mira a garantire un adeguato sostegno alle cure parentali ed a favorire le opportunità di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro per la generalità dei lavoratori.

Vai alla news
Informative

Le tutele crescenti | n. 34/2015

Il Decreto legislativo 23/2015 prevede un nuovo regime di tutela del contratto di lavoro a tempo indeterminato definito a tutele crescenti. In sostanza modifica le norme che regolano i licenziamenti individuali e collettivi di operai, impiegati e quadri assunti con contratto di lavoro a tempo indeterminato dopo il 7 marzo 2015.

Vai alla news
Informative

Riordino delle tipologie contrattuali | n.35/2015

Nell’informativa affronteremo i contenuti del decreto in vigore dal 25 giugno, che ha come obiettivo dichiarato la revisione e il riordino delle forme contrattuali. Tra l’altro tratteremo dell’abrogazione del contratto di collaborazione a progetto che, in via transitoria, rimarrà applicabile ai soli contratti in essere alla data del 25/6/2015 e fino alla loro naturale scadenza.

Vai alla news
Informative

Revisione della disciplina delle mansioni | n. 36/2015

In questa informativa approfondiamo l’individuazione delle mansioni riconducibili allo stesso livello e alla stessa categoria di inquadramento, il demansionamento al livello inferiore, gli accordi individuali di modifica delle condizioni contrattuali e l’abrogazione della disciplina dei quadri.

Vai alla news
Informative

Il TFR in busta paga | n. 21/2015

Come previsto dalla legge di Stabilità 2015, dal primo marzo i lavoratori possono chiedere la liquidazione mensile della quota mensile del T.F.R. maturando come parte integrativa della retribuzione
DPCM 20 febbraio 2015 n. 29 su GU n. 65 del 19/03/2015

Vai alla news
Informative

Bando ISI INAIL | n.17-2015

Allo scopo di ncentivare le Imprese a realizzare interventi per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, l’INAIL ha stanziato un contributo in conto capitale, pari al 65% delle spese sostenute

Vai alla news
Informative

Aliquote contributive in vigore dal 2015 | n.16-2015

Aliquote INPS Artigiaini e Commercianti Le aliquote sono incrementate di 1,3 punti percentuali e successivamente di 0,45 punti percentuali ogni anno fino a raggiungere il livello del 24 per cento. Ne risulta che le aliquote contributive per le gestioni pensionistiche dei lavoratori artigiani e commercianti, per l’anno 2015, sono pari alla misura del 22,65 % […]

Vai alla news